Dragon NaturallySpeaking – il mio software di riconoscimento vocale da me consigliato

Sony ICD-PX240 - Cavo USB

Un cavo USB consente di collegare comodamente una macchina di dettatura al PC e di trasferire i file vocali senza problemi. I file audio vengono quindi tradotti con NaturallySpeaking Dragon.

Ciò che ho subito notato nei miei test: solo alcuni degli apparecchi testati, come il registratore vocale Olympus DS-2500 All incl. set, hanno in dotazione fin dall’inizio un software di riconoscimento vocale appropriato come Dragon NaturallySpeaking (ora chiamato Nuance Dragon) per il PC di casa. Per il restante 95% dei registratori vocali, tuttavia, dovreste considerare attentamente se un software per il riconoscimento vocale vi è utile .
Questo può fornire un supporto decisivo soprattutto per i multitasker. Ecco alcuni vantaggi:

  • Carico di lavoro ridotto: con un software per il riconoscimento vocale performante non è più necessaria una digitazione fastidiosa e dispendiosa
  • Risparmio di tempo: con un software per il riconoscimento vocale è possibile convertire il parlato registrato in testo scritto in pochissimo tempo. È particolarmente importante per i giornalisti e gli avvocati avere a disposizione una trascrizione senza ritardi.
  • Effetto di apprendimento: molte soluzioni sono di autoapprendimento. Ciò significa che se si utilizza il software per il riconoscimento vocale abbastanza a lungo, esso impara in modo intelligente e migliora sensibilmente il suo tasso di discernimento. Ciò si traduce in una collaborazione sempre più affidabile e ben coordinata tra voi e lo strumento.

Il mio consiglio: Dragon NaturallySpeaking

Dragon NaturallySpeaking - software di riconoscimento vocale

Per sostenervi efficacemente nella vita di tutti i giorni, vi presento il mio software di riconoscimento vocale preferito, Dragon NaturallySpeaking. Nel corso dei mesi ha dimostrato di essere un aiuto affidabile per trascrizioni di piccole e grandi dimensioni nel corso di mesi e mi ha tolto molto lavoro.

Dragon Naturally Speaking è una delle poche soluzioni all-inclusive per il riconoscimento vocale professionale sul mercato. Il produttore Nuance ha decenni di esperienza in questo campo ed è stato in grado di migliorare continuamente il prodotto e le sue prestazioni. Questo si può vedere non solo nel tasso di riconoscimento, ma anche nelle utili funzioni pratiche e nella facilità d’uso. Fino ad ora avevo usato la versione 13 di Dragon Naturally Speaking. Ora sono passato alla versione attuale, la 15. Questo test spiega come funziona.

Versioni speciali per gruppi professionali: per avvocati e medici, Dragon Naturally Speaking è disponibile nelle versioni Individuale, Gruppo e Anywhere, nonché nelle versioni speciali „Legal“ e „Medical“. Queste supportano un maggiore vocabolario specialistico nei rispettivi campi di lavoro e forniscono soluzioni di traduzione ad alte prestazioni per documenti legali e medici.

Dotazioni di Dragon NaturallySpeaking

Dragon NaturallySpeaking - L'installazione

L’installazione e la prima prova di registrazione richiedono solo pochi minuti.

Il pacchetto con Dragon Naturally Speaking 15 mi arriva ben confezionato. Oltre al software su DVD, nella confezione troverete anche un breve manuale. Sufficiente per iniziare subito. Le cuffie non sono incluse, almeno non nella versione individuale. Ma il programma funziona perfettamente con qualsiasi dispositivo di registrazione standard. Nel corso del tempo ho utilizzato diverse cuffie, microfoni ma soprattutto file vocali direttamente dai registratori vocali e non ho mai incontrato problemi significativi di compatibilità.

Dragon NaturallySpeaking - Tutorial

La barra degli strumenti onnipresente offre un rapido accesso rapido a tutte le funzioni importanti di Dragon NaturallySpeaking.

Dopo l’installazione iniziale, vengono spiegati brevemente i primi passaggi del programma e viene eseguito un test linguistico. A differenza delle versioni precedenti, questa di Dragon Naturally Speaking 15 è fortunatamente più breve. Dopo pochi minuti è pronta all’uso.

Riconoscimento vocale di Super Dragon dopo un po‘ di allenamento

Dragon NaturallySpeaking - Tutorial

Positivo per i principianti: Dragon NaturallySpeaking all’inizio spiega in un breve tutorial i passaggi più importanti con esempi interattivi.

Ovviamente, la cosa più importante è e rimane il riconoscimento vocale di Dragon. Non ho avuto quasi nessun problema con la versione 13 e le versioni precedenti, a patto che ci si conceda abbastanza tempo per imparare il programma nei suoi fondamentali. L’esercitazione pratica obbligatoria è ora molto più rapida da fare a mano o con la bocca – e si può ora creare il proprio profilo vocale con poche frasi e impostare il programma di conseguenza.

Per la prova ho scritto io stesso un piccolo dettato per spingere il sistema di riconoscimento vocale Dragon ai suoi limiti. Oltre a varie date e numeri, indirizzi e-mail e parole colloquiali, ho incluso anche alcune sfumature come abbreviazioni e termini „denglish“. Un colorato pot-pourri di possibili insidie.

Il produttore Nuance pubblicizza la tecnologia adattiva di apprendimento profondo in Dragon NaturallySpeaking 15, in grado di riconoscere e interpretare automaticamente modelli vocali, dialetti e accenti. In effetti, posso già vedere progressi significativi nel confronto diretto con la versione 13. Il software di riconoscimento vocale è in grado di trascrivere nel testo le frasi tecniche dettate dalla mia guida, compresi i termini speciali (Rewind, DSPPro) o le parole più lunghe (qualità della registrazione vocale, riduzione del rumore) al testo in modo davvero efficace. Le specifiche dimensionali come 4,5 cm o 3 ½ pollici sono correttamente comprese e scritte. Anche gli indirizzi di posta come kontakt@diktiergeraet-tests.de si trovano correttamente nella trascrizione. In Dragon NaturallySpeaking 15 il produttore ha fatto notevoli progressi. Il margine di non errore nei miei dettati è stato in media di circa il 99,6%.

Solo un termini inglesi come Range e Ranch non sono stati riconosciuti correttamente e hanno dovuto essere nuovamente corretti. Tutto sommato, sono molto entusiasta di Dragon NaturallySpeaking 15, per la mia esperienza fornisce un riconoscimento vocale molto più pulito rispetto a prodotti simili della concorrenza.

Dragon NaturallySpeaking - trascritti e modificati

Con Dragon NaturallySpeaking integrato in Word, i file audio possono essere trascritti e modificati molto facilmente.

Anche il gergo, le imprecisioni e i piccoli errori di pronuncia vengono rilevati in modo tollerante. Tutto sommato sono assolutamente entusiasta del tasso di riconoscimento del software. Con Smart Format ho anche insegnato al programma le ortografie desiderate. Ad esempio, Nuance Dragon NaturallySpeaking abbrevia in modo affidabile „chilometri“ in „km“.

L’effetto di apprendimento è notevole. Lavoro con questa versione di Dragon NaturallySpeaking da oltre 9 mesi. Il dettato per il test iniziale è stato seguito da molti testi di consigli provenienti da questo sito web. Cosa c’è di più naturale che parlare direttamente e testare subito il software di riconoscimento vocale? Con il passare del tempo, lavorare con lo strumento sembra anche più umano. La suscettibilità agli errori diminuisce. Le parole e le frasi usate di frequente sono meglio identificate. Vale la pena investire tempo nel software di riconoscimento vocale. A lungo andare, alla fine paga.

Dragon Naturallyspeaking diventa Nuance Dragon Per evitare malintesi, Dragon Naturallyspeaking diventa Nuance Dragon: Dragon Naturallyspeaking è attualmente venduto con il nome di Nuance Dragon. Dalla versione numero 14, il produttore non utilizza più il suffisso „NaturallySpeaking“. I prodotti attuali sono quindi chiamati, ad esempio: „Nuance Dragon Individual“.

Riconoscimento automatico della punteggiatura

Dragon NaturallySpeaking 15 è dotato di un’altra nuova funzione: il software di riconoscimento vocale inserisce automaticamente i segni di punteggiatura. A prima vista, questa caratteristica sembra essere uno sviluppo logico e ben consegnato. Nei miei dettati, noto che le virgole e i punti sono inseriti in modo ragionevolmente affidabile. Segni di punteggiatura simili, come i trattini o i punti e virgola, sono ovviamente ignorati: come si suppone che Dragon NaturallySpeaking riconosca quando una pausa nel discorso è abbastanza lunga e quale carattere dovrebbe essere usato correttamente? Inoltre non ha un contesto semantico sufficiente per le virgolette o i due punti. Quindi questa funzione non sembra essere ancora completamente sviluppata e speriamo di vederla maturare ulteriormente nelle future versioni del software di riconoscimento vocale. Ma l’approccio è indubbiamente valido: con la punteggiatura automatica ci si risparmia la fatica di dover dire di questi segni di punteggiatura. Questo all’inizio è un po‘ insolito, perché normalmente strutturavo le mie frasi mentre parlavo, ma diventa rapidamente una seconda natura. Ciò è dovuto in parte al fatto che Dragon NaturallySpeaking rende la transizione abbastanza facile con il riconoscimento affidabile della fine delle frasi. Continuate così! Naturalmente, è ancora possibile utilizzare il solito metodo di input come prima.

Dragon NaturallySpeaking può essere utilizzato anche per controllare il computer. È possibile utilizzarlo per la ricerca di termini specifici su Internet o anche per inserire messaggi registrati sui social network. Funziona abbastanza bene. Tuttavia, al di là del test, personalmente non uso quasi mai queste funzioni nella vita di tutti i giorni. Sono abituato all’input con mouse e tastiera e lo preferisco.

Requisiti di sistema

Il software di riconoscimento vocale Dragon non richiede importanti requisiti di sistema: circa 8GB di spazio libero su disco rigido, 2GB – 4GB di RAM e Windows 7 o superiore. Solo il processore dovrebbe essere potente per mantenere le prestazioni anche con traduzioni più lunghe.

Funzionamento: molte funzioni sapientemente confezionate

Nuance Dragon NaturallySpeaking ha sempre avuto a cuore la guida utente intuitiva, ma ha dovuto lottare con la sua marea di funzioni: i principianti potrebbero scoprire che i menu compatti e carichi di icone sono un po‘ troppo per loro, quindi potrebbero voler controllare il manuale di tanto in tanto. Questo non può essere evitato all’inizio. Con l’ultima versione, gli altri passaggi diventano un po‘ più comodi. Ad esempio, i menu vengono nascosti dinamicamente o raggruppati in modo intelligente quando non vengono utilizzati, liberando così spazio importante sul monitor. Inoltre, il programma elenca già da tempo tutti i microfoni disponibili (compresi quelli interni dei portatili) e indica contemporaneamente quali hanno una qualità audio sufficiente.

Purtroppo, nel test ho riscontrato che Nuance Dragon NaturallySpeaking è ancora troppo ottimista nella valutazione dei microfoni interni dei laptop. La qualità audio di solito non è soddisfacente tramite questo canale, si dovrebbero piuttosto usare degli auricolari.

L’interazione con il tuo registratore vocale

Per chi viaggia molto, Dragon NaturallySpeaking può essere utilizzato con un registratore vocale digitale per catturare le idee e creare rapidamente rapporti in movimento. Il software di riconoscimento vocale converte automaticamente i file audio registrati da un singolo altoparlante in testo. Ma quanto funziona Nuance Dragon NaturallySpeaking con il vostro registratore vocale? Dipende dal formato audio. Il software di riconoscimento vocale può leggere ed elaborare facilmente i formati .wav, .wma, .dss, .ds2 e .mp3 ed è quindi compatibile con quasi tutti i dispositivi di registrazione vocale della mia serie di test.

Quale versione posso usare?

Infine, c’è la questione delle versioni di Dragon NaturallySpeaking. Gli utenti domestici e gli uffici distinguono tra le versioni Home e Professional. Quest’ultima offre un migliore controllo dei comandi vocali, un’interazione più efficace con i programmi di Microsoft Office, la dettatura in inglese o tedesco e la possibilità di creare i propri comandi vocali per inserire le espressioni di uso frequente.

Vale la pena di aggiornare una versione precedente di Dragon NaturallySpeaking?

Ora potreste chiedervi se valga la pena di aggiornare una versione precedente di Dragon NaturallySpeaking, o se un ulteriore sviluppo sia troppo marginale. Posso rispondere a questo semplicemente dalla mia esperienza con un chiaro „ne vale la pena“.

Ecco i motivi:

  • Ho già detto in precedenza che il software di riconoscimento vocale di Dragon NaturallySpeaking 15 è stato notevolmente ottimizzato. Il tasso di parole trascritte correttamente è aumentato considerevolmente. Solo questo è stato il motivo del cambiamento ai miei occhi.
  • Ma anche la fase iniziale con la dettatura di prova si è ridotta da cinque minuti ad uno solo.
  • Cos’altro ho trovato di ulteriormente più sviluppato? Nel complesso, c’è un’interfaccia utente significativamente rivista tra Dragon NaturallySpeaking 13 e Dragon NaturallySpeaking 15, oltre a molte funzioni utili. Ad esempio, è stato introdotto il testo automatico in modo da poter inserire rapidamente  frammenti di testo, paragrafi o anche grafici predefiniti tramite comando vocale. Questi ora sono raccolti in modo molto chiaro sotto la lista „Comandi definiti dall’utente“.
  • Anche i dispositivi con funzionamento a sfioramento sono meglio supportati rispetto alle versioni precedenti.
  • Un’altra caratteristica interessante è la funzione „Usa automaticamente la finestra di dettatura per questa applicazione“, che permette di attivare o disattivare Dragon NaturallySpeaking di default per alcune applicazioni.
  • A proposito, Dragon apre anche i profili utente dalla versione 13 senza aggiornarli.
  • I principianti aspettano un migliore onboarding e il comando „cosa posso dire? A seconda del programma e della situazione, vengono visualizzate istruzioni appropriate per Dragon NaturallySpeaking. In questo modo, si può imparare rapidamente ad utilizzare il programma.